SEI IN > VIVERE VERBANIA > CULTURA
comunicato stampa

Ritorna la sala Snoezelen alla Casa del Lago da Giovedì 2 a Domenica 5 Marzo

1' di lettura
20

La Casa del Lago propone nuove attvità per le scuole. In particolare l'iniziativa è stata estesa da Giovedì 2 a Domenica 5 Marzo.

La Casa del Lago è gestita dalla Cooperativa Val Grande e dall'Associazione Proteus di Como.

Presso il Museo La Casa del Lago di Verbania verrà allestita, in due fine settimana, una Sala Snoezelen, per dare la possibilità a studenti, famiglie e adulti di sperimentare la particolare pratica in giornate distinte.

La pratica Snoezelen è stata ideata negli anni ‘70 dai terapisti olandesi Jan Hulsegge e Ad Verheul, è una attività multi-sensoriale che deve il proprio nome alla contrazione dei due vocaboli olandesi “snuffeIen” = “curiosare” e "doezelen” = sonnecchiare.

La sala Snoezelen è uno spazio di benessere che porta ad una rigenerazione profonda, rilassa la mente e il corpo, migliora l’ umore la concentrazione, il comportamento e l’autostima.

La proposta è un’offerta selezionata dalle educatrici certificate Marta Orlandi e Sara Camona del Progetto “Snoezelen in valigia” che stimoleranno la sensorialità dei partecipanti in un’ambientazione attraente e controllabile, dove il benessere viene alimentato dalla bellezza dei materiali, dalle luci, dagli aromi e dai suoni.

Per le giornate dedicate alle scuole oltre alla sala multisensoriale sarà allestito un “Atelier loose parts” con una selezione di materiali non strutturati per sviluppare la creatività, la capacità di osservazione e le competenze logico scientifiche dei bambini.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Città di Castello .
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0319483 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverecittadicastello o Clicca QUI.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2023 alle 12:19 sul giornale del 10 febbraio 2023 - 20 letture






qrcode